Le 15 domande da fare a un fotografo di matrimonio

Consigli per gli sposi - Commento -

Ma di preciso cosa chiedere al fotografo matrimonialista?

Spesso gli sposi non conoscono l’esistenza di alcuni aspetti e molti fotografi invece li “danno per scontato”. Nei colloqui che tengo con gli sposi cerco di essere il più esaustiva possibile, toccando tutti gli aspetti che devono conoscere per poter scegliere in tutta trasparenza il loro fotografo. A volte è proprio nelle cose non dette che gli sposi possono inciampare in brutte sorprese.

Le domande che gli sposi si dovrebbero fare per la scelta del loro fotografo di matrimonio, a mio parere sono queste:

  1. 1. Hai la partita IVA?

Sembra una banalità, ma vi assicuro che mai come nel mondo dei fotografi di matrimonio, abusivi e improvvisati sono dietro l’angolo. Avere la Partita IVA significa, oltre che essere regolare, fare seriamente il proprio lavoro, e occuparsi di quello come un’attività. Ovviamente avere la partita iva non vuol dire essere per forza essere un bravo fotografo, ma sicuramente vi da una garanzia in più. Potete anche poi chiedere se è iscritto a qualche associazione che qualifica il lavoro di fotografo e che controllano la qualità.

Per quanto riguarda me: ho la partita iva e sono membro dell’ANFP, associazione nazionale fotografi professionisti

  1. 2. Quanta esperienza hai?

L’esperienza nella fotografia di matrimonio è fondamentale. Conoscere i tempi, prevedere le azioni, risolvere imprevisti, prevenire disguidi. L’esperienza non si valuta solo in anni di attività, ma anche in numero di matrimoni scattati come fotografo principale.

Per quanto riguarda me: è dal 2007 che fotografo matrimoni, i primi anni affiancando un fotografo esperto e poi sola o con un secondo fotografo. Alle spalle ho centinaia di servizi fotografici matrimoniali

  1. 3. Come gestisci la giornata?

Ogni fotografo ha la propria impostazione, chiedere come e se imposta dei tempi è importantissimo per non avere sorprese durante quella giornata. Chiedere come gestisce le foto dei parenti più stretti, dei momenti dei balli, delle foto degli sposi e molto altro vi eviteranno delusioni anche al ritiro delle foto

Per quanto riguarda me: leggi questo articolo, cliccando qui!

  1. 4. Quanto tempo tieni occupati gli sposi per le foto di coppia?

Molti parlano di reportage, di spontaneità e poi vi portano via magari anche 1 ora dalla feste per fare le foto dedicate alla coppia. Chiarite questo aspetto! Chiedete se c’è un momento stabilito e la durata e se oltretutto è obbligatorio!

Per quanto riguarda me: 15/20 minuti al massimo, durante l’aperitivo, dopo che gli sposi si sono rifoccillati e hanno salutato amici e parenti

  1. 5. Chi sarà il fotografo nel giorno del matrimonio?

Non è cosi scontato, purtroppo, che gli sposi facciano un colloquio con un fotografo e poi il giorno del matrimonio ne venga un altro. Chiedete sempre chi verrà davvero quel giorno a fare le foto al vostro matrimonio e assicuratevi di aver visionato i lavori della persona che verrà davvero quel giorno

Per quanto riguarda me: io sono la fotografa sicuramente presente al vostro matrimonio e le foto che visionerete sono scattate da me. Sono la persona che vi seguirà prima, durante la giornata e dopo.

  1. 6. Le foto sul sito/social chi le ha scattate?

Anche questa domanda è importante. Tutti sul sito cercano di mettere le foto migliori per attirare l’attenzione dei visitatori. Assicuratevi però che le foto che avete visto sul sito del fotografo siano davvero scattate da lui e non prese da agenzie fotografiche solo per “colpire” gli sposi sul sito

Per quanto riguarda me: sono assolutamente tutte mie, scelte tra il mio ricchissimo portfolio di matrimoni realmente scattati

  1. 7. Cosa succede in caso di imprevisti?

Gravi impedimenti possono accadere, per questa ragione è importante chiedere se sono previsti dei sostituti o, nel caso non ce li avessero, se è previsto un rimborso economico

Per quanto riguarda me: ho selezionato colleghi più affini al mio stile che possono sostituirmi, nel caso è previsto un rimborso economico

  1. 8. Quante foto ci consegnerai e come?

Questo è molto importante per non avere brutte sorprese al ritiro delle foto. Durante una giornata di un matrimonio, solitamente i fotografi scattano centinaia e centinaia di foto. Chiedete tra tutte quelle scattate quali vi consegneranno, se verranno elaborate tutte, e quante ve ne consegneranno. E anche in quale formato (piccolo, grande?), tramite quale supporto (chiavetta USB, dvd, galleria online) e se avranno il logo del fotografo. Questo è fondamentale per la qualità di quello che vi verrà consegnato, cioè la qualità del materiale che avrete a disposizione voi.

Per quanto riguarda me: vi consegnerò circa 1.000 foto tutte attentamente selezionate e sistemate senza loghi e pronte per la stampa.

  1. 9. Entro quanto tempo ci consegni le foto?

Ci saranno sicuramente periodi di lavoro più intenso, ma è importante sapere un tempo medio (e massimo) in cui solitamente il fotografo consegna le foto. Saresti disposto ad aspettare un anno per vedere le foto del tuo matrimonio?

Per quanto riguarda me: mediamente 1 mese mezzo, massimo 3 mesi

  1. 10. Chi sceglie le foto sull’album?

La scelta delle foto su un album non è un lavoro facile. Non serve solo scegliere delle foto belle, ma serve una scelta che con logica racconti la giornata. Chiedete quindi se le dovete scegliere voi, se le sceglie il fotografo e in questo ultimo caso se voi avete possibilità di apportare delle modifiche

Per quanto riguarda me: il mio consiglio è di far fare a me la prima bozza di impaginazione e poi voi siete liberi di fare tutti i cambiamenti che volete

  1. 11. Hai un campionario di album e prodotti?

Toccare con mano i prodotti è fondamentale. Potete verificare la qualità (anche se non siete esperti), potete sentire la consistenza dei materiali, delle pagine, vedere i colori reali. Per non trovare sorprese alla consegna dell’album e per scegliere con precisione ciò che vi piace di più è importante vedere prima i prodotti.

Per quanto riguarda me: potete visionare direttamente in studio vari album e campionari di materiali, carte e colori

  1. 12. Cosa è compreso esattamente nell'offerta?

Non tralasciate nulla. Chiedete cosa è compreso di preciso nell’offerta, se i prezzi sono ivati, e fatevi mettere per iscritto tutto quello che vi siete detti: tempistiche, prodotti inclusi, pagamenti. I fotografi più seri e professionali vi faranno firmare un contratto dove troverete tutti i termini e le condizioni in modo chiaro e inequivocabile. Questo non potrà fare altro che darvi serenità e fiducia.

Per quanto riguarda me: dipende dall’offerta che si adatta più alle vostre esigenze, ma sicuramente sarà tutto scritto in un contratto chiaro.

  1. 13. Fai i sopralluoghi?

Un fotografo di matrimonio dovrebbe essere preparato su tutti gli aspetti pratici e tecnici della giornata e anche cercare di conoscere un luogo prima di essere stato lì può evitare di perdere tempo durante il ricevimento e può essere utile per portare con se tutta l’attrezzatura necessaria.

Per quanto riguarda me: al giorno d’oggi internet ci da grandi possibilità di esplorare luoghi in modo molto dettagliato, quindi solitamente prima del matrimonio studio la location, la chiesa e il percorso migliore. Il vantaggio di aver fotografato tanti matrimoni è anche che spesso conosco già la location

  1. 14. Attrezzatura e backup

Non tutti sono esperti di fotografia ma sapere che il giorno del matrimonio il fotografo ingaggiato arriva con una sola macchina fotografica a me metterebbe un po’ d’ansia. E se ci fosse un guasto? E se si dovesse guastare la scheda? E se dovessi perdere le foto prima che le hai consegnate? Senza dover entrare per forza in tecnicismi, fatevi spiegare come gestisce questo aspetto, direi molto importante, ma preso quasi mai in considerazione dagli sposi.

Per quanto riguarda me: ho sempre con me due reflex altamente professionali, due flash e vari obiettivi. Grazie alla tecnologia del doppio slot, ogni volta che scatto, l’immagine viene salvata comtemporaneamente su due diverse schede in modo tale da avere un backup istantaneo anche il giorno stesso. In fase di scaricamento, prima di cancellare entrambe le schede, faccio 3 copie su 3 supporti diversi.

  1. 15. Offri altri servizi?

Abbinato al servizio fotografico, ci possono essere altri servizi utili agli sposi, come il servizio video, il photobooth e altri servizi che possono interessare agli sposi e sapere che sono gestiti da una sola persona è un bel risparamio di tempo per gli sposi. Quindi chiedete cosa altro offre.

Per quanto riguarda me: offro il servizio video e drone (tramite operatore esterno e selezionato in base alle mie caratteristiche), photobooth, servizio polaroid, stampa sul posto.

 

Spero che queste domande vi possano essere state utili e vi abbiano chiarito le idee sulla scelta del vostro fotografo del matrimonio!

IMG_2950
Condividi 
Post precedente Post successivo